Zimbabwe

Una nazione dalla bellezza naturale spettacolare e ricca di cultura, lo Zimbabwe è una delle migliori destinazioni per i safari. Nonostante il suo passato politico tumultuoso oggi lo Zimbabwe si sta lasciando alle spalle le difficoltà e sta trovando il suo equilibrio, riemergendo come uno dei paesi africani che vale più la pena visitare. Le Victoria Falls, note alla popolazione locale come “il fumo che tuona”, sono una delle sette meraviglie naturali del mondo e la potenza del fiume Zambezi che si getta nell’omonima gola è spettacolare ed indimenticabile. Il lago Kariba, con le sue sponde ed isole ricche di fauna è una destinazione da safari idilliaca, baciata da tramonti strabilianti. Lo Hwange National è noto per le sua grandi mandrie di elefanti ed abbondanza di fauna e le escursioni in canoa lungo lo Zambezi attraverso il Mana Pools National Park emozioneranno anche i viaggiatori più avventurosi.
 


Valuta e Banche

Valuta
La valute dello Zimbabwe è lo Zimbabwian Dollar, questa è l’unica moneta ufficialmente accettata, ma a volte è possibile pagare in dollari americani. Si sconsiglia di usare le postazioni di prelievo automatiche (bancomat) presso le banche locali in quanto spesso a corto di contante. Si consiglia di partire con già tutta la valuta in dollari americani ed in banconote di taglio piccolo (1, 5 o 20) in quanto i resti non sono sempre disponibili e di scambiare quelli presso banche o uffici di cambio locale. In caso di emergenza si consiglia di rivolgersi alla Barclays Bank, Stanbic Bank o Standard Chartered Bank che sono le uniche che, a volte, possono accettare prelievi di contante con carte straniere.

Banche
Gli orari di apertura delle banche in Zimbabwe sono il lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 8:00 alle 15:00, il mercoledì dalle 8:00 alle 13:00 ed il sabato dalle 8:00 alle 11:30. Le banche sono chiuse la domenica e nei giorni di festa nazionale. Le uniche carte di credito accettate in Zimbabwe sono Visa e Mastercard, ma solo una piccola parte delle strutture accetta carte di credito e, anche i quei casi, la connessione non è sempre garantita. Si consiglia di avere sempre con se abbastanza contante.
 


Trasporti e Come Muoversi

Voli internazionali atterrano a Victoria Falls, Harare e Bulawayo ed è possibile organizzare piccoli voli charter verso le zone turistiche e campi più remoti

L’infrastruttura stradale dello Zimbabwe è abbastanza buona per gli standard africani, ma aspettatevi numerosi buche sul manto stradale. Aspettatevi posti di blocco da parte delle forze dell’ordine locali tra i maggiori centri abitati ed è quindi consigliato controllare di avere sempre tutti i documenti personali e del veicolo in regola ed a pronta disposizione.
In Zimbabwe si guida a sinistra ed è necessaria la patente internazionale.
Se state programmando di guidare in Zimbabwe, programmate con attenzione i rifornimenti di carburante e cercate di informarvi preventivamente riguardo alla disponibilità dello stesso. In caso di tratte lunghe si consiglia di portare una riserva ulteriore di carburante in appositi contenitori di metallo per emergenza, in quanto può capitare di incontrare stazioni di servizio a corto di carburante.

La maggior parte delle stazioni di servizio accetta solo pagamenti in contante.

IMPORTANTE: fate attenzione all’attraversamento di animali selvatici ed è fortemente sconsigliato guidare dopo il tramonto.
 


Cibo e Bevande

Campi, lodge ed hotel tendono a servire cucina internazionale e la qualità del cibo preparato nei campi anche più remoti è tipicamente eccellente.
Se avete in programma di viaggiare indipendentemente e campeggiare potrete fare i vostri acquisti presso i supermercati sudafricani presenti nei centri abitati principali dove potrete trovare tutto il necessario. Si consiglia di consumare acqua confezionata, soprattutto nei centri abitati.

IMPORTANTE: In bar e ristoranti è una buona abitudine lasciare una mancia di almeno il 10% del conto. Guide, autisti e personale dei lodge si aspettano una mancia per i loro servizi. Da notare che, per queste categorie, la mancia è considerata parte integrante del reddito, non una cosa “in più” come ringraziamento.
 


Clima

In Zimbabwe le piogge sono principalmente tra dicembre e marzo. Più a nord ci si trova nel paese prima le piogge arriveranno e più tardi finiranno. Le aree orientali e più elevate ricevono solitamente più pioggia di quelle occidentali più basse. Entro aprile/maggio gli effetti delle piogge cominceranno a svanire con il paesaggio che, seppur ancora verde, comincerà a mostrare i primi segni della stagione secca. Le temperature notturne cominciano a scendere, specialmente nelle zone meridionali e in quelle più elevate.

Tra giugno ed agosto le notti saranno fredde con giornate tiepide e calde. In questo periodo è importante avere abiti pesanti per la mattina e la sera. Questo è l’inizio dell’alta stagione per il paese, con giornate serene ed un aumento della frequenza di avvistamenti.

A settembre ed ottobre le temperature aumentano con i territori più bassi, come Mana Pools, che possono diventare molto caldi in ottobre. Nonostante il caldo questo è spesso il periodo migliore per gli avvistamenti, con gli animali che tendono a concentrarsi attorno alla poca acqua rimasta.

Novembre è un mese variabile; può essere caldo e secco come ottobre, ma potrebbe anche avere i primi temporali della stagione. Questo mese è molto interessante proprio per la sua variabilità da un giorno all’altro.

 


Abbigliamento Consigliato

Quando vi trovate in Zimbabwe si consiglia di utilizzare vestiario comodo e leggero in quanto si possono trovare temperature anche molto alte. La regola principale rimane sempre, però, il vestirsi a strati in quanto, soprattutto nei mesi invernali, si possono verificare grandi escursioni termiche e di conseguenza è consigliato, durante tutto l’anno, avere con se abiti più caldi per mattina e sera.

Se pianificate di recarvi in Zimbabwe durante il periodo delle piogge non dimenticatevi capi impermeabili. Un attenzione particolare va prestata alla protezione dal sole. Cappello, crema solare e occhiali da sole sono spesso necessari.

IMPORTANTE: Per poter partecipare ad alcune attività di safari possono essere necessari capi di colori neutri (NO bianco o colori accesi) e scarpe chiuse comode (NO sandali o ciabatte).


Internet Disponibile

La disponibilità di Internet è molto limitata soprattutto al di fuori delle principali città.

La maggior parte delle strutture ricettive offre internet e/o WiFi (gratuito o a pagamento) ai propri ospiti, ma spesso si verificano interruzioni del servizio.


Elettricità e Prese di Corrente

Le prese di corrente in Zimbabwe possono essere di “Tipo G” (BS-1363), “Tipo C” (CEE 7/16 Europlug) o “Tipo D”(BS-546). Se i vostri apparecchi non possiedono queste prese sarà necessario un adattatore da viaggio. Per avere sempre la sicurezza di accesso alla corrente consigliamo di portare adattatori per tutti e 3 i tipi. Le prese di corrente in Zimbabwe forniscono elettricità a 230 volt / 50 Hz.
 


Botswana

Situato nella parte meridionale del continente africano, il Botswana è rinomato per la sue aree di natura incontaminata caratterizzate da profonde lagune, acquitrini, palme lussureggianti, aspre colline e pianure desertiche con macchie cespugliose. Le attrazioni turistiche principali sono indubbiamente la vasta distesa rossa del Deserto del Kalahari e la notevole bellezza del Delta dell’Okavango, il più grande delta interno al mondo. Queste meraviglie naturali forniscono un rifugio tranquillo per il prosperare di un abbondanza di fauna africana. Altri punti salienti della visita di questo paese includono le piane saline del Makgadikgadi, dove i visitatori possono assistere ad enormi migrazioni di zebre durante la stagione delle piene; le pianure del Savuti, che ospitano grandi branchi di leoni e le colline di Tsondilo, dove 4500 pitture rupestri formano una testimonianza unica della presenza umana attraverso i milleni.


Valuta e Banche

Valuta

La valuta del Botswana è la Pula (BWP), parola che significa “pioggia” in lingua Setswana. 1 Pula si suddivide in 100 thebe, parola che significa “scudo” in lingua Setswana). La valuta straniera ed i travellers' cheques possono essere scambiati presso banche, uffici di cambio e alcuni hotel autorizzati.

Le valute più facilmente scambiabili sono i dollari americani (USD), gli euro (EUR), la sterlina inglese (GBP) e il rand sudafricano (ZAR). Queste valute possono, a volte, essere accettate per alcuni pagamenti, ma sempre ad un tasso di cambio sfavorevole.

Banche
In Botswana operano sette banche e diversi uffici di cambio. Gli orari di apertura sono da lunedì a venerdì dalle 08:30 alle 15:30 e il sabato dalle 08:30 alle 10:45.Servizi bancari completi sono disponibile nelle città, ma postazioni di prelievi sono sempre più presenti in tutto il paese. La maggior parte delle carte di credito sono accettate presso hotel e ristoranti. Siti culturali e mercati di artigianato accettano solo contante.


Trasporti e Come Muoversi

Il trasporto pubblico in Botswana è mirato verso le necessità della popolazione locale ed è confinato alle arterie principale tra le aree maggiormente popolate. Anche se economico ed affidabile è di poca utilità ai viaggiatori a causa della distanza delle maggiori attrazioni turistiche dai centri di popolazione. Guidare al di fuori delle principali strade del Botswana è consigliato solo ad esperti dotati di veicoli fuoristrada equipaggiati appositamente. Per spostarsi sono presenti servizi di trasferimento privati organizzati dai lodge o indipendentemente. Qualora vi trovaste comunque a dover guidare in Botswana è necessario essere in possesso della patente internazionale. La guida è a sinistra e i limiti di velocità sulle strade asfaltate sono di 120km/h e di 60km/h nelle zone abitate.

IMPORTANTE: fate attenzione all’attraversamento di animali selvatici ed è fortemente sconsigliato guidare dopo il tramonto.

I tre aeroporti principali del paese sono a Maun, Kasane e Gaborone. Piccoli voli charter sono usati per arrivare alle piste di atterraggio di parchi e lodge.


Cibo e Bevande

Campi e lodge servono solitamente cucina interazionale di qualità che può essere accompagnata da vini e liquori di importazione. Buoni ristoranti e bar possono essere trovati nelle città spesso presso gli hotel. Manzo e agnello sono le carni più usate. Fuori dalle città il cibo tende ad essere più semplice con porridge di miglio e sorgo che formano la base alimentare locale. L’acqua del rubinetto è considerata potabile anche se fuori dalla città i visitatori sono invitati a controllare e, se in dubbio, usare acqua confezionata facilmente reperibile in tutte le zone turistiche. Nella maggior parte dei campi si può trovare acqua depurata e i negozi hanno solitamente acqua in bottiglia in vendita. Se si prevede di viaggiare attraverso zone meno frequentate e popolate è sempre importante approvvigionarsi di una sufficiente quantità di acqua confezionata. Il latte viene pastorizzato e latticini, pollame, pesce, frutta e verdura sono solitamente sicuri.


IMPORTANTE: In bar e ristoranti è una buona abitudine lasciare una mancia di almeno il 10% del conto. Guide, autisti e personale dei lodge si aspettano una mancia per i loro servizi. Da notare che, per queste categorie, la mancia è considerata parte integrante del reddito, non una cosa “in più” come ringraziamento.
 


Clima

Il clima del Botswana è quello tipico dell’Africa australe, anche se la piovosità è inferiore rispetto ai paesi più a est. Le piogge cadono prevalentemente tra dicembre e marzo quando le temperature sono tra i 19 e i 35 gradi. Alcune giornate saranno limpide e soleggiate, altre avranno temporali pomeridiani e altre ancora saranno coperte e nuvolose. Come in Namibia, aprile e maggio hanno generalmente un clima piacevole con cielo sereno e paesaggi verdi. Le temperature notturne cominciano a calare in questi mesi, specialmente nel Kalahari. Da considerare che le zone attorno all’Okavango tendono ad avere temperature meno estreme rispetto alle aree più aride del Kalahari.
Da giugno ad agosto le temperature notturne nelle zone più aride  possono arrivare a 0 gradi, per poi riscaldarsi durante le limpide giornate fino ai 20-25 gradi. Questo è considerato l’inizio della stagione migliore per i safari con il territorio che si inaridisce e gli animali che tendono a congregarsi alle sempre più rare pozze d’acqua. Questo andamento continua in settembre ed ottobre quando le temperature tornano ad alzarsi e inaridiscono ulteriormente il territorio. Questa è la stagione migliore per gli avvistamenti di animali, anche se ottobre può essere molto caldo con temperature che possono raggiungere i 40 gradi.
Il clima di novembre è difficile da predire con il caldo di ottobre che può continuare, ma può essere anche mitigato dalle prime piogge. Nella sua imprevedibilità è sempre un mese interessante.


Abbigliamento Consigliato

In estate sono preferibili capi di cotone leggeri e di colore chiaro. Evitate capi neri e sintetici che possono aumentare la sudorazione ed essere meno confortevoli. In inverno pantaloni e maniche lunghe, felpe e giacche a vento. Tra maggio e agosto le temperature in alcune aree possono scendere anche sotto gli 0 gradi e, specialmente durante safari mattutini e serali, diventano fondamentali capi più pesanti. Durante le giornate, a seconda della stagione, possono verificarsi cambi di temperatura o piogge improvvise ed è consigliabile avere sempre con sè una felpa/giacca impermeabile. Scarpe chiuse da ginnastica o trekking sono raccomandate in tutte le stagioni. Un'attenzione particolare va prestata alla protezione dal sole. Cappello, crema solare e occhiali da sole sono spesso necessari.

IMPORTANTE: Per poter partecipare ad alcune attività di safari possono essere richiesti capi di colori neutri (NO bianco o colori accesi) e scarpe chiuse comode (NO sandali o ciabatte).


Internet Disponibile

Alcuni alberghi, alberghi e pensioni offrono connessione internet o WiFi (gratuita o a pagamento), e ci sono internet café a Gaborone e Maun. L'accesso a Internet nelle zone rurali più remote è spesso difficile da trovare.


Elettricità e Prese di Corrente

Le prese di corrente in Botswana sono di “Tipo M” sudafricano (SABS1661 "Large" 15 amp BS-546). Questo è un vecchio standard britannico. La presa di “Tipo M” sudafricana non è da confondere con la presa di “Tipo D” indiana. In fotografia queste due prese possono assomigliarsi, ma quella sudafricana è ben più grande di quella indiana e sono fisicamente incompatibili. Se i vostri apparecchi non possiedono questa presa sarà necessario un adattatore da viaggio.
IMPORTANTE: questa presa è spesso assente dagli adattatori venduti come “internazionali”contenenti diverse prese in uno. Le prese di corrente in Botswana forniscono elettricità a 230 volt / 50 Hz.


Namibia

Situata nell’Africa sudoccidentale, la Namibia vanta alcune delle migliori strutture turistiche del continente ed una lista impressionante di meraviglie naturali mozzafiato. I visitatori possono esplorare la capitale di Windhoek e scoprire la città costiera di Swakopmund, dove trovare i segni dell’influenza tedesca nell’architettura, cultura, cucina e l’annuale celebrazione dell’Oktoberfest. Per apprezzare appieno questo paese bisogna allontanarsi dalle zone abitate ed esplorare gli straordinari paesaggi naturali che la Namibia offre.
Questi includono: l’impressionante Fish River Canyon, l’immenso Etosha National Park con la sua abbondante fauna, il bellissimo deserto del Kalahari e chiaramente il deserto del Namib, che si estende per oltre 2000km lungo la costa Atlantica. La Namibia è la destinazione ideale per i viaggiatori che cercano un’esperienza africana indimenticabile attraverso una natura incontaminata unica.
 


Valuta e Banche

Valuta

La valuta della Namibia è il Dollaro Namibiano (NAD) disponibile in banconote N$200, 100, 50, 20 e 10. Monete da N$5, N$1, 50 cent, 10 cent e 5 cent sono disponibili. Il valore di questa valuta è legato al Rand Sudafricano (ZAR) con cambio 1:1 e il Rand è accettato per qualunque pagamento in Namibia.
L’importazione o esportazione di valuta locale è limitato a N$50,000. Non ci sono limiti per l’importazione di valuta straniera a patto che somme pari o superiori a N$5.000 vengano dichiarate all’ingresso nel paese. L’esportazione di valuta straniere è limitato al valore dichiarato all’ingresso nel paese.


Banche

Orari di apertura delle banche: da lunedì a venerdì dalle 09:00 alle 15:30 ed il sabato dalle 8:30 alle 11:00. Le banche sono chiuse la domenica e nei numerosi giorni di festa nazionale.
Le banche si possono trovare nella maggior parte delle città e quasi tutte offrono servizio di cambio valuta e sportelli di prelievo che accettano le maggiori carte di credito.
Per molti acquisti sono accettate carte American Express, Diners Club, Mastercard e Visa, ma non sempre nelle regioni più remote. Consigliamo di avere sempre abbastanza valuta locale in contante quando si prevede di trovarsi lontano dalle città.
Tutti gli acquisti vengono fatti in Dollari Namibiani o Rand Sudafricani con valute estere (come Dollari Americani o Euro) che vengono accettate solo molto raramente e a tassi di cambio molto sfavorevoli.
 


Trasporti e Come Muoversi

Il trasporto pubblico in Namibia è mirato verso le necessità della popolazione locale ed è confinato alle arterie principale tra le aree maggiormente popolate.
La maggior parte della Namibia è accessibile in macchina, ma la qualità delle strade, la maggior parte in ghiaia e terra battuta, la distanza tra le stazioni di servizio, e la scarsa copertura telefonica richiedono mezzi adatti (4x4), esperienza alla guida e adeguata pianificazione degli spostamenti.
Sono presenti aeroporti internazionali a Windhoek e Walvis Bay con anche la possibilità di organizzare piccoli voli charter interni verso le numerose piste di atterraggio presenti nelle remote aree di interesse turistico del paese.
In Namibia si guida sulla sinistra con segnaletica in inglese, le cinture di sicurezza e l’accensione dei fari sono obbligatorie ed è vietato l’uso dei cellulari alla guida. I limiti di velocità di 120km/h sulle strade asfaltate, tra gli 80 e i 100km/h sulle strade sterrate e di 60km/h nei centri abitati.
L’alzarsi di polvere e la scarsa attenzione da parte degli autisti locale rendono necessaria un’estrema cautela durante la guida sulle strade sterrate e grande attenzione durante le manovre di sorpasso.
Aspettatevi controlli di velocità e documenti da parte delle forze dell’ordine locali sulle strade principali.
Sebbene la patente di guida italiana sia accettata per guidare nel paese la maggior parte degli autonoleggi richiede la patente internazionale.

IMPORTANTE: fate sempre attenzione all’attraversamento di animali selvatici ed è fortemente sconsigliato guidare dopo il tramonto.
 


Cibo e Bevande

La cucina tradizionale namibiana è raramente servita al di fuori delle abitazioni della popolazione locale, con la maggior parte dei ristoranti che serve cucina internazionale di altissima qualità.
La cucina in Namibia è basata sul consumo della carne, con ottime bistecche provenienti da una grande varietà di animali che possono essere trovate in tutte le strutture. Sono solitamente presenti opzioni di pesce o vegetariane, ma non aspettatevi un’ampia scelta.

L’acqua in Namibia è solitamente sicura e potabile, ma in alcune aree può essere consigliabile il consumo di acqua confezionata. Informatevi presso la struttura dove vi trovate al riguardo.
A causa del clima arido del paese e delle alte temperature dovrete consumare molta più acqua di quanto siete abituati, assicuratevi sempre di averne una buona scorta durante spostamenti e attività.
IMPORTANTE: In bar e ristoranti è una buona abitudine lasciare una mancia di almeno il 10% del conto. Guide, autisti e personale dei lodge si aspettano una mancia per i loro servizi. Da notare che, per queste categorie, la mancia è considerata parte integrante del reddito, non una cosa “in più” come ringraziamento.
 


Clima

La Namibia è un paese prevalentemente desertico ed il clima secco la rende visitabile in tutti i periodi dell’anno con il paese che riceve solo una frazione della pioggia rispetto ai paesi più orientali.

Tra i mesi di dicembre e marzo alcune giornate possono essere umide con temporali localizzati con questi rovesci più frequenti nelle zone centrali ed orientali del paese. Aprile e maggio tendono ad essere mesi molto piacevoli con l’ambiente che comincia ad inaridirsi, temperature che cominciano a rinfrescarsi e la mancanza della polvere dei mesi successivi.
Da giugno ad agosto la Namibia si rinfresca e continua ad inaridirsi con le notti che diventano fredde e temperature che possono raggiungere lo zero in alcune aree del deserto. Il paesaggio continua a seccarsi con la fauna che comincia a concentrarsi attorno alla poca acqua permanente rimasta rendendo gli avvistamenti più facili.
Settembre e ottobre portano ad un rialzarsi della temperatura, con l’assenza di precipitazioni da ormai molti mesi che trasforma il paesaggio. Questo e il periodo migliore per gli avvistamenti di animali, ma aspettatevi la quasi totale assenza di verde nei paesaggi e tanta polvere nell’aria.
Novembre, come spesso nella regione, è un mese molto variabile con le prime nuvole che arrivano in cielo che possono portare alle prime piogge della stagione.

Importante: aspettatevi grandi escursioni termiche in tutte le stagioni, specialmente nelle aree più desertiche, dove le temperature che possono variare di anche 25° tra il giorno e la notte.

 


Abbigliamento Consigliato

Le giornate sono generalmente calde con temperature che possono raggiungere i 40 gradi nei mesi estivi e questo rende importante vestirsi in modo comodo e leggero. Non dimentichiamo, però, la grande escursione termica delle aree desertiche che renderà necessario avere sempre con sé qualcosa di più pesante.
Durante i mesi invernali le temperature notturne possono raggiungere anche gli zero gradi per poi riscaldarsi di anche più di 20 gradi durante il giorno. Questo rende fondamentale vestirsi “a strati” in quanto ciò che avremo addosso quando usciremo al mattino non sarà ciò che vorremo a metà giornata, ma tornerà a farci comodo la sera.
Il clima secco rende facile fare lavaggi sul posto con i capi che si asciugheranno in poco tempo. Questo aiuterà nella preparazione di un bagaglio limitato, cosa fondamentale in molti tour organizzati.
I namibiani hanno un atteggiamento molto rilassato riguardo al vestiario e potete aspettarvi situazioni informali nella maggior parte delle strutture.
Un attenzione particolare va prestata alla protezione dal sole. Cappello, crema solare e occhiali da sole sono spesso necessari.
IMPORTANTE: Per poter partecipare ad alcune attività di safari possono essere necessari capi di colori neutri (NO bianco o colori accesi) e scarpe chiuse comode (NO sandali o ciabatte).

 


Internet Disponibile

Telecom Namibia offre un servizio chiamato wi-space. Acquistate un voucher wi-space che vi permette di connettervi al WiFi ovunque vediate il logo wi-space (circa 40 sedi in Namibia).

In alternativa, un buon accesso WiFi è disponibile nella maggior parte delle strutture ricettive in tutto il paese (gratuito/a pagamento).


Elettricità e Prese di Corrente

Le prese di corrente in Namibia sono di “Tipo M” sudafricano (SABS1661 ; 'Large' 15 amp BS-546). Questo è un vecchio standard britannico. La presa di “Tipo M” sudafricana non è da confondere con la presa di “Tipo D” indiana. In fotografia queste due prese possono assomigliarsi, ma quella sudafricana è ben più grande di quella indiana e sono fisicamente incompatibili. Se i vostri apparecchi non possiedono questa presa sarà necessario un adattatore da viaggio.
IMPORTANTE: questa presa è spesso assente dagli adattatori venduti come “internazionali” contenenti diverse prese in uno.
Le prese di corrente in Namibia forniscono elettricità a 230 volt / 50 Hz.

 


torna in cima alla pagina